Pasticcomania 1: Margherita Vicario Returns

Ritratto dell’eroina da giovane.

E’ giunta l’ora di battere un colpo e dire che siamo ancora vivi, cari Lettori Inesistenti.

Se 14 mesi di CENSURA (non userò la parola che finisce con mia e inizia con pande, mai mai) non vi hanno piegato del tutto lo spirito, allora possiamo ripartire.

E lo facciamo alla GRANDE, perché Margherita Vicario è tornata. Il simbolo vivente di tutto ciò che Boris ha cercato di distruggere, la giovane pluriraccomandata con velleità cantautorali, non esiste più. Al suo posto, una 32enne finta bionda in chiara crisi esistenziale, stremata dalla CENSURA, pronta ad inaugurare un futuro completamente (e, mi auguro per lei, platonicamente) pasticcomane.

Con una base che spacca, un vestiario degno di un rave all’IKEA di Anagnina e un testo che oscilla fra il nonsense e gli insulti a De Luca, ecco a voi ORANGOTANGO.

La canzone che mi accompagnerà in loop per tutta l’estate.

Rango tango tangoooo, rido sennò piangoo oo oo oo!!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...